top of page

Focus scultura contemporanea



VILLA CONTEMPORANEA

presenta

FOCUS SCULTURA CONTEMPORANEA


CAMILLA MARINONI presentata da MARIACRISTINA MACCARINELLI

Talk e inaugurazione sabato 25 febbraio 2023 alle ore 18

L’opera rimarrà visibile in galleria solo per 10 giorni, fino al 7 marzo 2023


Prosegue in galleria il progetto Focus Scultura Contemporanea che vedrà la presentazione, ogni 15 giorni, per due mesi, dell’opera scultorea di un artista, affiancato e presentato da un curatore. L’inaugurazione si trasformerà in talk, in cui artista e curatore racconteranno la loro ricerca; un tributo che la galleria dedica alle nuove esperienze scultoree e installative.


Al centro del lavoro di Camilla Marinoni c’è un racconto intimo e personale riferito agli aspetti sociali e spirituali del vivere quotidiano e di cui si fa inevitabilmente esperienza. Tutto viene filtrato e rielaborato attraverso il suo sguardo e l’utilizzo del suo corpo.

Il vuoto, le ferite, la cura e le tematiche del mondo femminile, sono gli argomenti frequenti che emergono e che cercano di essere da stimolo, da punto di partenza, per una riflessione sul senso della nostra esistenza. Forte è in lei la capacità empatica che si manifesta sia nelle performance che nei suoi laboratori con il pubblico.

L’installazione che presenta in galleria, intitolata “Se tornassi indietro non vorrei nemmeno nascere”, è un’opera intensa, lirica e di grande impatto emotivo. Nata a seguito di una serie di laboratori fatti in collaborazione con la GAMeC di Bergamo, sull’elaborazione del dolore vissuto e causato dalla pandemia, è un’opera dedicata al ricordo delle persone care scomparse nella prima ondata di Covid a Bergamo, città natale dell’artista, dove vive e lavora. Così Marinoni descrive l’opera in un’intervista con Beatrice Audrito e presente nella monografia “Camilla Marinoni. Nelle pieghe del corpo”, vanillaedizioni: “Questo lavoro l’ho visto, proprio davanti a me. L’esperienza che mi è stata raccontata può essere paragonata a quella di uno strappo, improvviso e lacerante, come un foglio di carta tirato da due forze opposte. Ho poi immaginato questo foglio moltiplicarsi come il numero delle vittime, così sono comparse risme di carta che poi ho bagnato nel vino e stretto in due morsetti. E’ così che ognuno si aggrappa ai ricordi che ha della persona amata. Ricordi che inevitabilmente muteranno, si affievoliranno o svaniranno per sempre:”

“Se tornassi indietro non vorrei nemmeno nascere” ha vinto una menzione all’Arteam Cup 2020/2021 ed è stato selezionato al Premio Collezione Paolo VI di Brescia nel 2023.



Progetto completo Focus Scultura Contemporanea


GENNAIO

- Sabato 14 GIUSEPPE BUFFOLI presentato da ROSSELLA MORATTO

- Sabato 28 LUCA PETTI presentato da LETIZIA MARI


FEBBRAIO

- Sabato 11 NADIA GALBIATI presentata da SIMONA BARTOLENA

- Sabato 25 CAMILLA MARINONI presentata da MARIACRISTINA MACCARINELLI


MARZO

- Sabato 11 ANNA TURINA presentata da MICHELA ONGARETTI




VILLA CONTEMPORANEA Sede: Via Bergamo 20, 20900 Monza (MB) Date: da sabato 25 febbraio a mercoledì 7 marzo Orari: mar-sab dalle 15.00 alle 19.00 Contatti: Tel + 39 039 384963; galleriavillacontemporanea@gmail.com; www.villacontemporanea.it







Comentários


bottom of page